Politica

Prata P.U. e la Politica della Demenza Senile….

Al nostro blog arrivano notizie e messaggi anonimi di nuovi scenari politici in vista delle prossime elezioni amministrative nel Comune di Prata P.U. (AV),  scenari che noi della Voce dell’Irpinia avevamo in parte già previsto.

LEGGI QUI: http://www.lavocedellirpinia.it/politica-questa-prata/

Da notizie di piazza sembra che la novità dell’ultimo anno, il movimento “ORGOGLIO PRATESE”  vista la non omogeneità di vedute si è sciolto in due tronconi, da una parte Il dott. Armando Galdo e le sue truppe, e dall’altra l’ing. Antonio Battaglino e i suoi seguaci. Il primo ha deciso di fare un accordo elettorale con la lista “PRATA FUTURA”, capeggiata dal dott. Bruno Petruzziello, e appoggiata dagli ex sindaci Avv. Antonio Rotondi e dott. Enzo Petruzziello, mentre l’Ing. Antonio Battaglino si presenta con  un accordo con l’attuale Amministrazione Tenneriello, che avrebbe appoggiato la sua candidatura ed una lista totalmente rinnovata in tutti i suoi componenti.

Voci e notizie riportano di una assemblea drammatica, in cui è avvenuta la scissione del movimento in due anime, una pro Petruzziello,   ed una pro Tenneriello,  distruggendo la speranza di rinnovamento con cui si erano presentati quasi due anni fa e per cui avevano riscosso un buon successo nell’elettorato pratese.

Dopo le notizie  su  Orgoglio Pratese , riportiamo le notizie riguardanti l’altro nuovo Movimento quello di “ TUTTI PER PRATA” . Dopo la manifestazione di presentazione il Movimento è sparito totalmente dalla scena politica, qualcuno personalmente si muove sottotraccia, mentre qualche altro Dottore, si vocifera, abbia già abbandonato il movimento, forse perchè si prospetta anche per loro un’ alleanza con il Movimento del dott. Bruno Petruzziello , a cui bisogna dare atto di aver tenuto la barra dritta al centro per continuare ad essere il prossimo candidato a sindaco.

Il Gruppo dell’attuale sindaco TENNERIELLO invece rimane fermo e granitico nella sua forma inseguendo in questo momento da una parte l’accordo con il gruppo dell’ Ing. Battaglino e dall’altro cercando di  portare a conclusione gli ultimi mesi amministrativi.  Voci sempre di piazza riportano la disponibilità dell’attuale sindaco di mettersi da parte ed appoggiare la candidatura di un nome nuovo.

Questi i fatti,  ma le considerazioni a questo punto sono doverose…

Se si profila questo scenario,  di due liste composte in questo modo, potremmo pensare che il comune di Prata P.U. , unico nella specie,  dopo dieci anni di amministrazione Tenneriello , ritorna al punto di partenza… non si riesce proprio ad andare oltre.

Insomma la politica pratese soffre di demenza senile,  dimenticandosi che ormai sono trenta anni che si gira  intorno agli stessi nomi e alle stesse famiglie. Sono trenta anni che nello  scenario politico compaiono  sempre le stesse persone e ci sono sempre gli stessi personaggi che passano da una lista all’altra.  La politica pratese forse non conosce la regola matematica che  CAMBIANDO L’ORDINE DEGLI ADDENTI IL RISULTATO NON CAMBIA , avete capito bene NON CAMBIA.

Oggi amministrare un Comune è come amministrare un’azienda,  servono persone capaci , che hanno mentalità imprenditoriale, che siano il meglio del tessuto sociale del paese nei diversi campi. Noi un consiglio vorremmo darlo “ non accaparratevi solo chi ha più peso elettorale ma anche chi per questo vostro paese potrebbe dare tanto”…. I nomi??? Alla prossima puntata …

 

Lascia un Commento