Cronaca

Droga. De lieto (LI.SI.PO.), bravissimi i Carabinieri che hanno assestato un duro colpo, allo spaccio di droga, nel solofrano

La brillante operazione contro  lo spaccio di sostanze stupefacenti, posta in essere dall’Arma dei Carabinieri, su un territorio che vede come epicentro Solofra (Av)  e le relative “piazze” di spaccio, una operazione molto vasta, con ben 11 misure cautelari  e molti segnalati quali  consumatori di sostanze stupefacenti. Indagini approfondite, durate  a lungo, premiate da pieno successo. Stroncare lo spaccio di  sostanze  stupefacenti, di vario genere, non dare tregua a spacciatori e trafficanti,  è indispensabile  per contrastare un fenomeno  che è difficile distruggere. Grande è la capacità di riprodursi, delle cellule di spacciatori, capaci di  rimpiazzare chi viene assicurato alla giustizia. A giudizio del  Libero Sindacato di Polizia (LI.SI.PO.), ha dichiarato il Presidente Nazionale Antonio de Lieto, è indispensabile inasprire le pene per trafficanti e spacciatori di droga  e soprattutto, è necessario che le pene siano certe, anche perché, chi avvelena i nostri giovani, non merita, certamente  sconti  di pena  o  altri benefici. La guerra alla droga, a tutte le droghe  – ha concluso il leader del LI.SI.PO. – deve essere totale non esistono “droghe leggere”, tutte le droghe distruggono il presente ed il futuro di tanti ragazzi e questo bisogna impedirlo, con una lotta senza quartiere, a chi si arricchisce, senza scrupoli.

Avellino, 17 gennaio 2017.